In viaggio con i bimbi: piccoli e utili consigli!

 

Quanti di voi hanno dei bambini piccoli e, per paura che possano star male o per evitare di stressarli inutilmente rinunciano alle vacanze estive???      Beh non precludetevi questa possibilità!

Viaggiare con i vostri figli sarà senz’altro un’esperienza unica e indimenticabile, che non potrete più permettervi quando saranno grandi.

Allora approfittatene! Bastano pochi ma importanti accorgimenti!

  Sicuramente viaggiare con i vostri piccoli è più difficile di quanto si possa pensare… i bambini richiedono tanta attenzione ed infinite cure, ma allo stesso tempo una vacanza insieme a loro è sicuramente un momento importante, di arricchimento interiore per entrambi.

Se siete neogenitori, il primo accorgimento che vi si chiede è di attendere almeno una decina di giorni dalla nascita del bebè prima di mettersi in viaggio e comunque non allontanarsi troppo se il piccolo non ha ancora compiuto uno o due mesi.

Prima di imbarcarsi occorre certamente organizzarsi nei minimi particolari, pensare a tutto quello di cui i vostri piccoli potrebbero aver bisogno.

Le esigenze ovviamente variano a seconda della fascia d’età!

Non è necessario portare l’intera “casa” con sé… basta munirsi dell’indispensabile!

Vi consigliamo di avere sempre a portata di mano un kit di pronto soccorso con le medicine più comuni per le emergenze (antipiretico, pomata anti-arrossamento, crema solare, soluzione fisiologica per il naso), i giochi preferiti dai vostri figli, CD o un a piccola raccolta MP3 con le canzoni più amate, il biberon per i bebè, latte in polvere, omogeneizzati, pannolini, salviettine umidificate, fasciatoio da viaggio, ciuccio…

Controllate, inoltre, il libretto delle vaccinazioni per verificarne la regolarità e non dimenticate i documenti indispensabili per il viaggio: carta d’identità o certificato di nascita che è sempre obbligatorio se prenotate in un hotel o in un’altra struttura ricettiva, passaporto, tessera sanitaria.

Tenete presente, però, che gli imprevisti sono sempre in agguato e la prudenza non è mai troppa…per questo un ulteriore suggerimento potrebbe essere quello di avere con voi un’assicurazione di viaggio annuale, che vi garantisce una buona copertura durante i vostri spostamenti.

Si tratta di soluzioni uniche, che coprono, altresì, le spese del trasporto sanitario qualora siate costretti a tornare a casa d’urgenza.

È ovvio che l’intera vacanza deve essere programmata tenendo conto di tutte le esigenze del vostro bambino, che sono prioritarie rispetto alle vostre!  È innanzitutto fondamentale saper scegliere il giusto mezzo di trasporto!

Ricordatevi che ogni mezzo di trasporto ha i suoi pro e i suoi contro, ma ci teniamo a darvi, in linea di massima, pochi ed utili consigli al riguardo.

Se scegliete l’aereo, prenotate, innanzitutto con largo anticipo ed informatevi sulle varie opzioni che la compagnia offre in caso di viaggio con bebè e, soprattutto, vi invitiamo a prediligere le ore notturne per conciliare il sonno del piccolo.

In più dovete sapere che, se viaggiate in aereo gli alimenti per i bambini non sono soggetti alle limitazioni di volume; non vi sono limiti quantitativi per il latte, che può essere portato tranquillamente nel bagaglio a mano.

Sappiate che in fase di decollo e di atterraggio è importante stimolare la deglutizione dei bambini per evitare il mal d’orecchio dovuto agli sbalzi di pressione nella cabina.

Se, invece, avete deciso di raggiungere la meta delle vostre vacanze con l’auto, la prima cosa che ci sentiamo di ricordarvi è quella di non lasciare mai i bambini da soli all’interno dell’abitacolo.

Evitate, inoltre, di mettervi in viaggio nelle ore più calde della giornata e fatelo nelle ore di luce, onde salvaguardare l’incolumità dell’intera famiglia.

Programmate una sosta ogni due o tre ore al massimo, non esagerate con l’aria condizionata e munitevi di seggioloni conformi alla normativa europea.

Soprattutto non mettetevi mai in viaggio sforniti di acqua minerale!

 

Mettete in valigia anche giochini e libri per intrattenere i vostri figli durante il viaggio e renderlo il meno noioso e stressante possibile, tanti giochi si possono fare in auto ad esempio degli indovinelli semplici oppure cercare delle parole con le iniziali delle targhe delle auto un pò di fantasia e il tempo del viaggio scorrerà più velocemente!

Se pensate di portare con voi il passeggino, sceglietene sempre uno leggero e maneggevole, che si rivelerà senz’altro comodo per gli spostamenti a piedi più lunghi.

Se deciderete di trascorre le vacanze al mare, scegliete innanzitutto un ambiente adatto dove alloggiare, una struttura che possa soddisfare al meglio le esigenze dei vostri bambini e dell’intera famiglia!

Un posto tranquillo, idoneo ad una vacanza familiare… i bambini hanno bisogno innanzitutto di serenità, evitate gli ambienti troppo affollati e rumorosi, cercate di trovare un luogo con ampi spazi verdi dove i vostri piccoli possano “sentirsi liberi” di giocare all’aria aperta.

Optate per una struttura ricettiva pensata per soddisfare appositamente le esigenze delle famiglie! Magari strutture che possano offrire animazione o miniclub, cosi da rendere la vacanza indimenticabile per i vostri figli e rilassante per voi.

È fondamentale che l’equilibrio dei vostri piccoli non venga interrotto: cercate di pranzare e cenare sempre alla stessa ora e portarli in spiaggia nelle ore più fresche della giornata.

Quando saranno più grandi poi, potrete iniziare ad abituarli ad essere autonomi: sarebbe opportuno, infatti, che avessero un trolley personale, dove essi stessi possano riporre tutte le loro cose

È importante che i vostri figli si sentano “grandi” e abbiano la piena consapevolezza delle proprie esigenze e di quello di cui hanno bisogno!

Altrettanto utile per la loro formazione sarebbe riporre nella loro valigia un libro da leggere durante le vacanze e, ancor più, se possibile, visitare tutti insieme le attrattive turistiche della località scelta per le vacanze.

I bambini crescono insieme a voi e l’attenzione nei loro confronti non deve mai mancare, nemmeno durante le vacanze…

Viaggiare deve essere un’occasione di crescita e di arricchimento, una delle tante opportunità di formazione, che tutti i genitori dovrebbero poter concedere ai propri figli.

 

L’estate si avvicina…iniziate ad organizzare, nei minimi dettagli, la vostra vacanza… i vostri bambini ne saranno felicissimi!

 

 

 

it

Leave Comment

Loading...